Una Cenerentola psichedelica trova il suo principe ne “Il regno fatato”, il primo singolo di Mari e Venti tratto da “Cinderella”

3 Apr

MariEVentiIlRegnoFatatoFRAME

Una chiamata del destino è quella che apre il nuovo singolo di Mari e Venti, “Il regno fatato”, in uscita oggi su tutti i canali dopo un’anteprima esclusiva ospitata da I Think Magazine. “Il regno fatato” è il primo estratto dal concept album “Cinderella”, in uscita per GMC Records, in cui Mari e Venti racconta una psichedelica versione della favola classica di Cenerentola in una chiave più moderna e visionaria.

Qualche squillo d’attesa e poi un synth ossessivo e tormentato irrompe e fa scivolare in una nuova dimensione, tra sogno e ricordo, tra favola e realtà. Ne “Il regno fatato” Cenerentola ha trovato il suo principe ed è colta durante il suo idillio amoroso. Le immagini si ricompongono pezzo per pezzo come frammenti di uno specchio rotto in cui si muovono vivide scene tagliate a metà, un po’ scheggiate e logore ma abbagliate da raggi di luce artificiale: avvicinandosi un po’ si può ancora percepire la magia di un castello incantato, di un sorriso inaspettato sotto un sole splendente e di principesse innamorate in un “giorno di marzo”, ma facendo qualche passo indietro, restano i mille pezzi di vetro, schegge di un regno fatato divorato dal tempo.

Mari e Venti racconta la storia di una ragazza sfortunata, che si trova nel posto sbagliato e nel momento sbagliato ma che nonostante la difficile realtà riesce a restare una sognatrice ed una battagliera: distruggendo il velo nero della disillusione potrà farsi condurre dal sole fino a raggiungere il lieto fine della sua favola.

Qui il videoclip:

 Pagina facebook ufficiale: https://www.facebook.com/Cecilia22122015/

*

BIOGRAFIA MARI E VENTI                     

Da piccola ha studiato pianoforte ma questa esperienza non si confaceva alla sua indole ribelle: troppi solfeggi, troppe bacchettate sulle mani, troppo accademismo. Così abbandona gli studi ma non la musica, che invece resta parte integrante della sua vita. Sin da giovanissima Mari e Venti ha ascoltato tantissima musica e ben presto ha iniziato anche a lavorare nel mondo della musica, fondando un’etichetta discografica (la Jestrai Records), organizzando festival e “crescendo” numerosi artisti emergenti.

Dopo diversi anni, nel 2009, torna al suo primo strumento, il pianoforte, e inizia a suonare come tastierista e cantante nel gruppo bergamasco dei Füsch. Durante un periodo di pausa da questo gruppo inizia a comporre in solitudine e registra in autonomia il nuovo materiale, chiusa nel sottotetto di casa. Queste prime otto canzoni andranno a comporre il suo esordio solista, con il moniker Cecilia e il titolo del disco “Mari e Venti” (Jestrai / Artlovers Promotion).

Quel titolo troppo rappresentava per lei, per cui decide ancora una volta di cambiare rotta: prende questa volta il nome di Mari e Venti, perfeziona la sua tecnica sperimentale e visionaria e dà vita, ad aprile del 2018, ad un nuovo concept album dedicato alla favola di Cenerentola, “Cinderella”.

Il lungo viaggio di questa artista prosegue e tra “Mari e Venti” porterà lontano, fino ai confini dell’immaginazione. E oltre.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: