I Tange’s Time entrano nel roster di aRtLoVeRs

28 Feb

I carpigiani Tange’s Time e la loro “delirante” ed esilarante musica, bizzarra ed originale, entrano a far parte del roster di aRtLoVeRs pRoMoTiOn.

Ecco chi sono:

Tange's time @ Supermarket

Tange’s time @ Supermarket

I Tange’s Time nascono a Carpi (Modena) nel ’77, nel ’78, e nell’84, tutti da parto naturale (e da mamme diverse). Le origini del gruppo sono tuttavia avvolte nel mistero. C’e chi dice che il gruppo esistesse già dai primi anni ‘90, durante i quali avrebbe realizzato, in maniera del tutto Lo-Fi, almeno 4 o 5 dischi, tutti rigorosamente irreperibili e con chissà quale formazione.

È comunque solo dal 2007 che il gruppo trova la propria identità e inizia a suonare in pianta stabile, intraprendendo un’intensa attività live atta a promuovere la propria originale musica: non un genere vero e proprio, ma un mix di musica delirante che si fa largo tra vari generi; alcuni potrebbero definirli, sbagliandosi, “demenziali”, di sicuro quello che non manca al gruppo è un attitudine rock, forse quasi punk. Difficile in ogni caso descrivere i Tange’s Time a parole… i Tange’s Time vanno visti dal vivo.

Già, perché è proprio sul palco che la band dà il meglio di sé, proponendo non un semplice concerto, ma un vero e proprio show capace di intrattenere e divertire gli spettatori; uno spettacolo delirante, ma allo stesso tempo innovativo e originale (si narra di apparizioni di orsi neri e maiali col cappello da chef e qualcuno giura persino di aver assistito ai funerali di Laura Palmer durante lo show!).

Performance che stupiscono e trascinano, dove largo spazio viene dato anche all’improvvisazione (ogni live può essere una sorpresa…) ma nelle quali comunque la musica rimane la vera protagonista, e le canzoni del gruppo rappresentano lo scheletro vero e proprio su cui si costruisce tutto. E mai ti aspetteresti di sentire canzoni con testi di denuncia sociale vera e propria, come “Frutta” o “Kataklisma”: ascoltare per credere.

Rimarrete certo un po’ storditi e sorpresi la prima volta che vi imbatterete nei Tange’s Time: “dove sono capitato?”, “chi sono loro, che ne sarà di me?” sono tutti quesiti normalissimi al primo impatto…  ma è proprio questo lo stile usato dal gruppo per lasciare un’ impronta.

Nel 2009 la band, spinta dagli ottimi risultati ottenuti in fase live, decide di realizzare il primo vero EP autoprodotto dal titolo “Termometro Per Uso Felino“. Un disco che è stato definito “un frullato tra rock demenziale e musica d’autore, un assalto sonoro fra citazioni e testi sopra le righe”. Un disco che in copertina lancia anche un personaggio surreale, quel CANEXOTIC destinato a rimanere incollato a lungo all’immagine della band.

Il 2010 e il 2011 sono anni caratterizzati da un’intensa attività live, che vede il gruppo portare in giro il proprio spettacolo, tra le province di Modena, Reggio Emilia e Bologna. Sono anni importanti che infondono nella band consapevolezza e affiatamento, e un numero sempre maggiore di consensi di pubblico. Una crescita personale e artistica che vede il suo culmine nel concerto di capodanno in Piazza Grande a Modena,  in apertura ai Modena City Ramblers.

Sempre nel 2011 il brano “Kataklisma viene incluso nella compilation Sonda vol.2 , progetto del Centro Musica di Modena prodotta da Marco Bertoni.

Nel maggio del 2013 iniziano le registrazioni del loro primo disco intitolato “Un Agosto Senza Uova“, disco che vanta le partecipazioni illustri di Enrico Pasini (Beatrice Antolini, Ero, Na Isna), Gianluca Magnani (Flexus) e Mattia Tarabini (Padre Gutierrez).

Il disco è stato registrato e coprodotto in collaborazione con Federico Truzzi (www.federicotruzzi.com) presso i Lemonhead Studio’s di Soliera (MO) e masterizzato da Roberto Priori ai Pristudio’s di Bologna.

Un Agosto Senza Uova” è stato pubblicato ufficialmente il 29 Novembre 2013 ed è disponibile sia in formato fisico che in digital download (su iTunes, Amazon, eMusic, 7Digital… e molti altri).

Il disco, molto più curato a livello di arrangiamenti e scrittura, contiene 13 tracce che lasciano invariato lo spirito burlesco del gruppo, ma che dimostrano, rispetto al precedente EP, un effettivo salto di qualità (se non stessimo parlando dei Tange’s Time si potrebbe quasi parlare di “maturità”). Di sicuro un nuovo punto di partenza per la band.

Tutti t’investono e poi frenano dopo…”

Capirete anche voi.

I TANGE’S TIME sono:

SIMONE TANGERINI: voce

ENRICO GHERLI: chitarre

DIEGO DESSI: chitarre

ENRICO POLI: basso

MATTIA CREPALDI: batteria

LUIZ CALZOLARI: Generale Banana

 

Annunci

5 Risposte to “I Tange’s Time entrano nel roster di aRtLoVeRs”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: